Riepilogo del capitolo

La gestione delle lesioni facciali richiede un approccio sistematico standard per la valutazione e il trattamento.

In ambito sportivo, i pazienti affetti da lesioni facciali sono di solito in grado di proteggere le proprie vie aeree grazie ai riflessi protettivi, ma ci sono circostanze in cui ciò può non avvenire.

È di fondamentale importanza intraprendere questa indagine in modo controllato e organizzato. In questo modo verranno esaminati sia i tessuti molli che quelli duri, nella speranza che sia tutto a posto, compresa la cavità orale.

Nella gestione delle lesioni dei tessuti molli del viso è fondamentale ripulire la ferita da tutti i residui, e attraverso una gestione corretta facilitare una guarigione ottimale con il minimo deficit estetico o funzionale, con la riparazione del tessuto danneggiato e la riduzione delle cicatrici.

Nella gestione delle lesioni dei tessuti duri, un esame sistematico è essenziale per cercare l'asimmetria del viso, ispezionare le contusioni, il gonfiore, le lacerazioni, i tessuti mancanti, i corpi estranei e le emorragie.

In tutti i casi, se non si è sicuri della diagnosi e/o del trattamento necessario, fare riferimento allo specialista appropriato, di solito recandosi al pronto soccorso più vicino.