Gestione delle Commozioni Cerebrali di World Rugby per il Pubblico Generale

Benvenuto nella risorsa online sulla Gestione delle Commozioni Cerebrali per il Pubblico Generale di World Rugby

World Rugby prende molto seriamente la Sicurezza del Giocatore e ha svolto un ruolo centrale nell’elaborazione delle Dichiarazioni 2008 e 2012 di Zurigo sulle Commozioni Cerebrali nello Sport, sulle quali si basano le linee guida di World Rugby sulle commozioni cerebrali per il pubblico generale e, pertanto, la presente risorsa.

Questa risorsa è concepita per tutti coloro che sono coinvolti nel rugby: giocatori, allenatori, genitori, docenti, arbitri, spettatori, e chiunque abbia un ruolo o interesse nel Gioco.

È volta a far sì che i giocatori che subiscono una commozione cerebrale siano gestiti in modo efficace per tutelare la loro salute e sicurezza nel lungo periodo.

Si consiglia anche a medici e professionisti della salute di completare questa risorsa, innanzitutto per fornire alcune informazioni di contesto alla Risorsa di World Rugby per la gestione delle commozioni cerebrali per medici e professionisti della salute e, in secondo luogo, per comprendere quale può essere la conoscenza di altri individui in situazioni che si possono presentare.


I ringraziamenti per l’aiuto fornito nella produzione della presente risorsa sulle commozioni cerebrali, vanno a:

  • Dott. Simon Kemp, Responsabile della Medicina Sportiva, RFU
  • Tim Holgate dei London Scottish
  • Jon Bates e i Tecnici del Rugby di base della RFU
  • Dott. Colin Fuller